Come aiutare bambini e giovani in difficoltà con un semplice gesto d’amore, senza tirare fuori un euro di tasca tua

Come aiutare bambini e giovani in difficoltà con un semplice gesto d’amore, senza tirare fuori un euro di tasca tua

Sai che è possibile sostenere i progetti della Fondazione Angelo Affinita senza mettere mano al portafogli? Con un semplice gesto d’amore puoi scegliere di destinare il tuo 5×1000 alla Fondazione, aiutando bambini e giovani in difficoltà a costruirsi un futuro con le proprie mani, senza fare elemosina. E creando una grande opportunità per la tua azienda

 

In queste giornate di pioggia e di tempo incerto viene difficile pensare all’estate o, addirittura, alle tanto agognate vacanze.

Ma la bella stagione si avvicina e, con essa, un momento che non definirei proprio piacevole, soprattutto per un imprenditore o un libero professionista. Mi riferisco, ovviamente, alla presentazione della dichiarazione dei redditi.

Ormai ci siamo quasi e, come ogni anno, questa incombenza grava sul capo di chi magari vorrebbe investire risorse nella sua attività ed invece si ritrova a pagare tasse su tasse.

Eh, no…non si riesce proprio ad essere di buon umore pensando alla forte tassazione a cui sono sottoposte le imprese. Anche alla luce del fatto che, purtroppo, i soldi dei contribuenti non sempre vanno a finanziare opere meritorie.

Ma dove vanno a finire tutti questi soldi?

Immagino tu te lo sia chiesto più di una volta: il frutto del tuo lavoro, del sacrificio dei tuoi dipendenti che va a finire nelle casse dello Stato. Il che non sarebbe nemmeno un problema se solo si avesse la certezza che i tuoi soldi non servano a coprire i costi della cattiva amministrazione!

Quanto sarebbe bello se, almeno, questo denaro servisse a migliorare i servizi per i cittadini o a dare una mano a chi è in difficoltà, a chi davvero ne ha bisogno?

Sarebbe un sogno, ma purtroppo non abbiamo scelta e bisogna pagare. Eppure qualcosina puoi farlo…ti spiego subito in che modo.

Sai che c’è una parte delle tasse – CHE GIÀ PAGHI – che puoi scegliere tu a chi destinare senza che vada sprecata tra le maglie della nostra ingarbugliatissima macchina amministrativa?

Sto parlando del 5×1000, uno strumento attraverso il quale puoi decidere tu a chi destinare parte delle tue tasse, scegliendo progetti che rispecchino i tuoi principi, creando valore ed opportunità per le persone.

Il 5×1000 è una quota dell’imposta IRPEF che puoi scegliere TU a chi devolvere, destinandola ad associazioni no-profit, volontariato, attività sociali o ricerca scientifica.

Da imprenditore credo che sia importante per te decidere in quale ramo della tua azienda investire e dove ritieni più necessario che si immettano risorse.

Con il 5×1000 hai la possibilità di fare lo stesso e decidere di dare un piccolo contributo per migliorare la realtà che ti circonda.

Ma attenzione! Se non specifichi a chi destinare questa quota delle tue tasse, sappi che andranno a finire insieme a tutte le altre che lo Stato risucchia nel buco nero della burocrazia.

Tu hai la possibilità di evitare che questo accada scegliendo, ad esempio, di destinare il tuo 5×1000 alla Fondazione Angelo Affinita, la prima Fondazione di imprenditori che aiuta giovani e bambini in difficoltà tramite il lavoro e la formazione.

Non trovi sia fantastico? Con un semplice gesto d’amore che NON TI COSTA NULLA, potrai avere la possibilità di sostenere progetti portati avanti con spirito imprenditoriale, proprio come lo faresti tu e che tanti tuoi colleghi hanno già scelto di sostenere.

Grazie al tuo contributo tante persone in difficoltà potranno cambiare la loro vita e avranno la possibilità di farlo con le proprie mani. Ma, nel caso non bastasse, voglio fornirti tre validi motivi per sostenere la Fondazione:

  • perché la Fondazione Affinita non fa elemosina. Siamo contrari ad ogni forma di assistenzialismo e forniamo a tanti bambini, giovani e donne in difficoltà i mezzi per costruirsi un futuro da soli. E lo facciamo attraverso progetti di educazione e formazione professionale, per restituire dignità e valorizzare i talenti
  • saprai sempre come vengono spesi i tuoi soldi: innanzitutto non per sostenere l’amministrazione della Fondazione stessa. Ogni centesimo donato va SOLO a finanziare lo sviluppo dei progetti. Inoltre, tramite continui aggiornamenti, sarai sempre informato sulle varie iniziative e sui risultati ottenuti grazie alle tue donazioni
  • entrerai a far parte di una grande famiglia di imprenditori illuminati, che hanno scelto di investire sul futuro dei giovani, facendo rete e creando sinergie che portano la Fondazione ad ottenere risultati sempre migliori e gli imprenditori stessi a trovare nuovi amici che condividono gli stessi ideali e insieme ai quali far nascere, magari, delle collaborazioni. Cliccando qui potrai anche ascoltare le loro testimonianze.

Oggi hai l’occasione di cogliere questa grande opportunità. E di cambiare la vita a tantissimi ragazzi, strappandoli alla miseria ed alla violenza e restituendogli la dignità ed il coraggio di sognare un futuro migliore.

E ti ricordo che tutto questo non ti costa nulla in quanto il 5×1000 viene automaticamente detratto dalle tue imposte. Scegli di destinarlo a chi lo trasformerà in un AIUTO CONCRETO con la concretezza e la capacità di portare a termine un progetto che solo gli imprenditori come te posseggono.

Destinare il 5×1000 alla Fondazione Angelo Affinita è molto semplice:

  1. chiedilo direttamente al tuo commercialista, e lo farai lui per te
  2. nella dichiarazione dei redditi, indica il codice fiscale 92 05 21 60 626, apponendo la tua firma nell’apposito riquadro “Scelta per la destinazione dell’otto e del cinque per mille dell’IRPEF”.

DONA OGGI il tuo 5×1000 alla Fondazione Angelo Affinita ed entra anche tu a far parte di una vera impresa sociale e solidale. Un’impresa d’amore.

Angelo Affinita diceva sempre “È l’uomo che fa la differenza”.

Vogliamo provare – INSIEME – a fare la differenza? CLICCA QUI.

Si aprirà una pagina dove potrai dare il tuo contributo decisivo per i progetti della Fondazione, scegliere come aiutarci tramite una donazione libera o tramite l’acquisto del libro dedicato ad Angelo.

Se sei un imprenditore, troverai anche l’opportunità di essere contattato direttamente dalla Fondazione e scoprire come fare crescere la tua azienda aiutando il prossimo.

 

 

[VIDEO] Testimonianza di Ornella Auzino al Charity Gala 2019

[VIDEO] Testimonianza di Ornella Auzino al Charity Gala 2019

Ci sono storie che toccano il cuore in profondità e alle quali non riusciamo a rimanere indifferenti.

Storie di rinascita, di persone che ritrovano una nuova vita dopo un passato difficile. E che lo fanno attraverso il lavoro, con grande dignità e spirito di sacrificio.

Ma il sacrificio, spesso, non basta. E per riscattarci, per vincere la forza di quel mare in tempesta che a volte può diventare la vita con le sue mille difficoltà, abbiamo bisogno di qualcuno che ci dia una mano, una spinta che ci aiuti a combattere le onde ed a riemergere.

Un amico, un maestro o qualcuno che semplicemente si fidi di noi e decida di darci un’opportunità.

Alla Fondazione Angelo Affinita seguiamo da anni progetti volti a dare un nuovo inizio a tante persone alle prese con situazioni di difficoltà ed a giovani che, per varie ragioni, difficilmente potrebbero avere l’opportunità di formarsi e realizzare i propri sogni.

E lo facciamo innanzitutto fornendo mezzi concreti a chi vuole farcela con le proprie forze ma ha bisogno solo di una piccola spinta, di quell’amico che si fidi di loro e gli dia la possibilità di camminare con le proprie gambe.

Per fare questo ci rivolgiamo proprio ad imprenditori come te perché crediamo che un imprenditore sappia cosa significa alzarsi ogni mattino facendo mille sacrifici per raggiungere il proprio sogno e contribuire a rendere il mondo un posto migliore per tutti.

Possiamo ritrovare questo spirito nella testimonianza di Ornella Auzino, un’imprenditrice come te che ha deciso di entrare nella grande famiglia della Fondazione Affinita e di darci il suo contributo.

Ornella produce borse artigianali di qualità ed è una portavoce del Made in Italy che da tempo si batte contro i prodotti contraffatti. Una donna forte e coraggiosa che ha dovuto affrontare insieme alla sua famiglia, come tanti altri imprenditori, la crisi della pelletteria di qualche anno fa.

Una crisi che ha colpito duramente questo settore ma che non ha scalfito l’animo battagliero di Ornella che ha deciso di rialzarsi e rimettersi in gioco. E, successivamente, di mettere questa sua grinta a disposizione della Fondazione Angelo Affinita.

È fondamentale creare dignità ed opportunità anche attraverso il lavoro e la Fondazione si occupa soprattutto di questo”

Opportunità e dignità sono due concetti chiave che hanno accompagnato l’esperienza di Ornella Auzino e di tanti imprenditori come te e che permeano tutte le iniziative della Fondazione Angelo Affinita.

Concetti che Ornella ha voluto rimarcare in questa breve testimonianza rilasciata durante il XIX Charity Gala della Fondazione, occasione in cui si è parlato di perseveranza come motore, insieme all’amore, di tutto ciò che facciamo.

Perseveranza significa:

  • portare avanti progetti che siano un investimento per il futuro, che diano benefici a lungo termine. Solo le persone lungimiranti capiscono quanto un mondo migliore sia importante per tutti noi, essendo la base su cui creare sviluppo e crescere tutti insieme
  • dare un’opportunità a chi non ha i mezzi per poter sognare: i giovani, le donne in difficoltà. Chi ha subito violenza e lotta ogni giorno con la miseria. Bisogna perseverare nel bene ed impegnarci per combattere situazioni del genere
  • valorizzare gli altri spendendoci in prima persona. Un imprenditore illuminato sa benissimo che un’azienda, un progetto si costruiscono senza aspettare che qualcuno lo faccia per lui ma spendendosi in prima persona. Lo stesso atteggiamento nei confronti del prossimo, di chi è stato sfortunato, è decisamente la chiave per migliorare la realtà che ci circonda e fare la differenza in un mondo spesso cieco di fronte a questi problemi

Contribuendo, come fa Ornella insieme tanti altri imprenditori come te, ai progetti della Fondazione Affinita potrai toccare con mano questa perseveranza che si concretizza, ad esempio, nel MammutBus e ne La Casa dei Cristallini, due iniziative rivolte ai bambini che vivono in zone svantaggiate di Napoli e che, grazie al gioco, ad attività artistiche e culturali, vengono tolti dalla strada trovando la possibilità di vivere un ambiente sereno e stimolante.

Oppure in Casapane, un’impresa sociale nata a Santa Maria a Vico alla scopo di creare lavoro e dare a giovani disoccupati l’opportunità di seguire un percorso di formazione professionale, che si è concretizzato poi in un lavoro presso questa bakery.

E fornendo, grazie alla collaborazione con l’IPE Business School di Napoli, un centro di alta formazione, delle borse di studio per studenti meritevoli ed in difficoltà economiche che, in questo modo potranno frequentare master d’eccellenza ed entrare nel mondo del lavoro.

Ed anche in una realtà come la Cooperativa sociale NewHope, che restituisce lavoro e dignità a donne sottratte alla tratta dei migranti, spesso con un passato di prostituzione. Donne che oggi producono manufatti che raccontano il loro passato di sfruttamento e violenza armonizzando i tessuti dei loro paesi di origine con quelli locali.

Le loro stoffe non hanno potuto che affascinare un’esperta di pelletteria e di moda come Ornella Auzino,  tanto che le ha scelte per raccontare la sua storia facendo nascere una bellissima collaborazione che presto darà i suoi frutti.

Davvero una bella opportunità nata grazie all’incontro con la Fondazione Angelo Affinita e che riempie il cuore di gioia perché mostra quello che la forza dell’amore è capace di creare.

E tu? Cosa aspetti a dare il tuo sostegno alla Fondazione Angelo Affinita?
Se vuoi riempire il tuo cuore di gioia e dare un’opportunità a giovani e donne in difficoltà attraverso aiuti concreti e senza assistenzialismo, lasciati travolgere dall’amore. Per cambiare la vita degli altri…ed anche la tua.

Angelo Affinita diceva sempre “È l’uomo che fa la differenza”.

Vogliamo provare – INSIEME – a fare la differenza? CLICCA QUI.

Si aprirà una pagina dove potrai dare il tuo contributo decisivo per i progetti della Fondazione, scegliere come aiutarci tramite una donazione libera o tramite l’acquisto del libro dedicato ad Angelo.

Se sei un imprenditore, troverai anche l’opportunità di essere contattato direttamente dalla Fondazione e scoprire come fare crescere la tua azienda aiutando il prossimo.

[VIDEO] XIX Charity Gala della Fondazione Angelo Affinita

[VIDEO] XIX Charity Gala della Fondazione Angelo Affinita

 

“Ascoltatevi e capirete quanto è merito e responsabilità vostra il cambiamento che oggi vedrete”.

È iniziato così il XIX Charity Gala della Fondazione Angelo Affinita. Con un grazie detto di cuore da un’emozionatissima Giovanna Megna, che ha presentato con grande partecipazione l’evento di beneficienza che ogni anno riunisce centinaia di imprenditori da tutta Italia.

Ciò che li accomuna ha un nome: perseveranza. E proprio di perseveranza hanno parlato gli ospiti che hanno reso così speciale questa serata raccontando le loro testimonianze di impegno nei vari progetti sostenuti dalla Fondazione Angelo Affinita.

La perseveranza è stato il filo conduttore del Charity Gala, ma non solo. È il valore che accomuna le vite degli imprenditori che hanno scelto di donare il loro contributo a favore di tanti bambini e giovani in difficoltà.

Cosa vuol dire aiutare? Cosa vuol dire fare impresa sociale?

Lo ha spiegato Giovanna Binetti parlando di Casapane:

l’impresa sociale non è un incubatore, ma un trampolino di lancio. Noi vogliamo dare gli strumenti ai ragazzi per diventare imprenditori di loro stessi. Questa è la missione della Fondazione Angelo Affinita”.

Le imprese sociali come Casapane non nascono dall’oggi al domani. È la perseveranza che le rende possibili, l’amore verso il prossimo e soprattutto il coraggio di mettersi in gioco per portare un cambiamento nel mondo.

Il coraggio di tanti imprenditori come te, ad esempio, ha permesso a Suor Rita Giaretta di aprire Casa Rut e di fondare poi la Cooperativa NewHope, un laboratorio artigianale di sartoria che aiuta le giovani migranti vittime della tratta a ricostruire la propria vita.

Questo è solo un esempio dei risultati incredibili che abbiamo raggiunto in questi anni grazie al tuo aiuto.

Come ha detto Suor Rita:

“quando sogniamo insieme c’è vita, c’è dignità, c’è futuro, c’è il coraggio della perseveranza e di guardare avanti”.

Nonostante le difficoltà di un territorio come quello di Caserta, nonostante le ferite profonde che queste ragazze portano dentro di loro, oggi NewHope è una realtà che cresce sempre di più e sta attuando un cambiamento nell’intera comunità.

Quindi ancora grazie, perché stai sognando INSIEME alla Fondazione Affinita dei sogni grandi, che sembrano impossibili fino a quando non diventano realtà.

Verso la fine delle presentazioni, Don Davide Banzato ci ha ricordato che l’attività della Fondazione Affinita si basa sul coraggio, sui sogni e sulla perseveranza, ma che il motore trainante è l’amore. Non l’amore delle soap opera, così patinato e romantico.

Don Davide ha parlato di un altro tipo di amore, molto più concreto. Quello che San Paolo ha definito “l’amore che ha fatti nella verità”.

Tu vivi questo amore ogni giorno andando al lavoro, prendendoti cura dei tuoi dipendenti, della tua famiglia, svolgendo un servizio per la comunità e portandole benefici. Questo è l’amore che permette lo sviluppo umano, sociale ed economico del mondo in cui viviamo.

A conclusione degli interventi, Giovanni Affinita ha parlato di scelta legata alla perseveranza. In fondo chiunque può perseverare nel fare qualcosa, ma c’è un’enorme differenza fra perseverare nelle cose che ci fanno bene o in quelle che ci fanno male.

Essere donatore della Fondazione Angelo Affinita significa perseverare nel bene. Significa lavorare e lottare con coraggio affinché bambini e giovani meno fortunati abbiano le possibilità che meritano per raggiungere i propri sogni.

Sembra un obiettivo impossibile da raggiungere quando ci si trova a combattere la tratta di essere umani, l’abbandono, il disagio giovanile, la violenza sociale, eppure…

“Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all’improvviso vi sorprenderete a fare l’impossibile.”

Arrivederci a tutti i donatori della Fondazione Angelo Affinita al prossimo Charity Gala!

E ancora grazie di cuore per scegliere di FARE LA DIFFERENZA ogni giorno insieme a noi.

 

Angelo Affinita diceva sempre “È l’uomo che fa la differenza”.

Vogliamo provare – INSIEME – a fare la differenza? CLICCA QUI.

Si aprirà una pagina dove potrai dare il tuo contributo decisivo per i progetti della Fondazione, scegliere come aiutarci tramite una donazione libera o tramite l’acquisto del libro dedicato ad Angelo.

Se sei un imprenditore, troverai anche l’opportunità di essere contattato direttamente dalla Fondazione e scoprire come fare crescere la tua azienda aiutando il prossimo.

 

 

[FOTO] Charity Gala 2019: “Vi sorprenderete a fare l’impossibile”

[FOTO] Charity Gala 2019: “Vi sorprenderete a fare l’impossibile”

Lo scorso 16 marzo la Tenuta Re Ferdinando a San Prisco ha ospitato i 300 partecipanti al Charity Gala della Fondazione Angelo Affinita, l’appuntamento annuale che riunisce in un clima di gioia e condivisione i donatori della fondazione e gli operatori dei vari progetti sostenuti.

[vc_row][vc_column][grve_slider ids=”10810,10818,10820,10822,10824,10828,10830,10836,10838,10842,10844,10848,10850,10852,10854,10858,10862,10864,10866,10868,10872,10878,10880,10882,10884,10886,10890″ overlay_opacity=”80″][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]

La giornata è stata un’emozione continua, non te lo nascondo!

Dalla presentazione dei progetti, di cui ti parlerò fra poco, alla testimonianza attiva di chi ogni giorno fa la differenza per garantire un futuro migliore a tanti bambini in difficoltà, fino alla bellissima festa finale.

Il sorriso contagioso di Giovanna Megna, presentatrice della serata, ha coinvolto i donatori in ascolto degli ospiti che hanno parlato di alcuni progetti sostenuti della Fondazione e degli obiettivi raggiunti finora.

Giovanna Binetti ha aperto le danze presentando gli incredibili sviluppi di Casapane, la bakery solidale nata qualche mese fa a Santa Maria a Vico.

Il progetto è nato per creare sviluppo in un territorio difficile, con un alto tasso di disoccupazione giovanile. Casapane è diventato un punto di incontro per la città, una panetteria, caffè e bar aperto a tutti, dove vengono valorizzati i prodotti del territorio.

In seguito abbiamo visto il video commovente di Padre Renato Chiera, che con la Casa do Menor sta lottando per portare speranza in un Brasile sempre più sordo ai bisogno delle persone. Un Brasile “dove i bambini non sono al centro”.

Padre Renato ci ha mostrato i frutti dell’impegno dei donatori della Fondazione Affinita: quattro corsi professionali rivolti ai giovani nella sede di Miguel Couto, dove al momento gli iscritti sono 760. Se si contano anche gli studenti delle altre sedi, il numero arriva a 2.000!

Grazie ai corsi di elettricista, meccanica, gastronomia e informatica, migliaia di giovani hanno la possibilità di avere una vita diversa. Ne è la prova il fatto che molti degli insegnanti sono ex alunni della Casa do Menor, che hanno abbandonato la vita di strada e hanno continuato gli studi.

La perseveranza di Padre Renato Chiera è la stessa che sostiene il lavoro della prof. Elvira Quagliarello, che ci ha parlato dei bambini di Scampia e del lavoro incessante del Centro Territoriale Mammut per risvegliare in loro l’amore per il sapere e la capacità di sognare.

In un quartiere così difficile, dove illegalità e povertà educativa rubano il futuro ai più piccoli, il Mammut è un faro di speranza che ha bisogno di tutto il sostegno possibile. L’orgoglio di vedere il MammutBus, progetto finanziato dalla Fondazione Affinita, cambiare il volto delle strade del quartiere è tanto.

Grazie a questo ludobus, infatti, le strade di Scampia si trasformano in luoghi di gioco e di crescita dove i bambini hanno la libertà di imparare e valorizzare le proprie capacità.

Valorizzare i talenti, perché “ogni scarto può fiorire”, è anche il motto della Cooperativa NewHope, di cui Suor Rita Giaretta ci ha raccontato gli sviluppi. Dalla collaborazione con il Consorzio Sale della Terra di Benevento, alla nuova linea di prodotti artigianali in tessuto WAX.

Le giovani tessitrici di nuove speranze sono l’esempio che un’economia solidale e sostenibile non solo crea sviluppo, ma anche un senso di comunità e condivisione che favorisce l’amore verso il prossimo.

Di perseveranza e amore ci ha parlato anche Don Davide Banzato della Comunità Nuovi Orizzonti, che per l’occasione ha presentato il nuovo progetto Ciak, Si Gira!

Si tratta di un’iniziativa organizzata in collaborazione con scuole e associazioni di Frosinone per combattere l’abbandono scolastico fra i giovani attraverso percorsi di formazione ed educazione che coinvolgono gli istituti scolastici e le famiglie.

Don Davide, che da anni si occupa di disagio giovanile e tossicodipendenza, ci ha spiegato come la perseveranza sia in grado di sconfiggere la disperazione di questi ragazzi, che hanno bisogno di qualcuno che li accompagni nel loro percorso di rinascita.

Perseveranza: questo è il filo di Arianna che ha collegato ogni momento di questo Charity Gala.

Giovanni Affinita ha concluso la serata con una frase di San Francesco che parla proprio della forza di questo valore:

“Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all’improvviso vi sorprenderete a fare l’impossibile.”

Grazie al tuo aiuto, abbiamo fatto l’impossibile. Ma è proprio quando si raggiunge una vetta che si deve programmare la prossima salita.

I progetti di cui ti ho parlato hanno bisogno del tuo aiuto per continuare a dare un futuro a bambini e giovani in difficoltà. Solo INSIEME, con coraggio e perseveranza, possiamo creare valore e speranza.

Arrivederci al prossimo Charity Gala!

Angelo Affinita diceva sempre “È l’uomo che fa la differenza”.

Vogliamo provare – INSIEME – a fare la differenza? CLICCA QUI.

Si aprirà una pagina dove potrai dare il tuo contributo decisivo per i progetti della Fondazione, scegliere come aiutarci tramite una donazione libera o tramite l’acquisto del libro dedicato ad Angelo.

Se sei un imprenditore, troverai anche l’opportunità di essere contattato direttamente dalla Fondazione e scoprire come fare crescere la tua azienda aiutando il prossimo.

 

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

[VIDEO] Testimonianza di Matteo Involti – Meeting Annuale Donatori 2018

[VIDEO] Testimonianza di Matteo Involti – Meeting Annuale Donatori 2018

 

Oggi vorrei dirti: GRAZIE!

In questi anni abbiamo affrontato molte sfide che sembravano impossibili da superare. Insieme abbiamo sostenuto progetti che hanno davvero cambiato la vita di tanti bambini, giovani e persone in difficoltà.

Non è stato facile, certo. La strada da percorrere è ancora lunga, senza dubbio. Ma la forza che muove tutti i donatori e i collaboratori della Fondazione Angelo Affinita è sempre la stessa.

Questa forza si sente chiaramente nella testimonianza di Matteo Involti, un imprenditore che da tempo sostiene i progetti della Fondazione. Le parole di Matteo racchiudono tutto l’entusiasmo di un Meeting Annuale dei Donatori che ha svelato tanti nuovi progetti ai partecipanti.

E come si può rimanere distaccati di fronte agli sviluppi incredibili delle realtà che supportiamo insieme?

La gioia di Matteo nasce dal collaborare con una Fondazione che è prima di tutto una famiglia. Il rapporto fra i volontari, i collaboratori e i donatori della Fondazione Affinita si basa sulla trasparenza, sulla condivisione e sull’accoglienza.

Ogni progetto viene valutato da un gruppo di imprenditori che mettono al servizio delle persone meno fortunate le loro capacità e il desiderio di cambiare le cose. Questo è un elemento che rende davvero unica la Fondazione Affinita.

Uno dei motivi che ha spinto tanti imprenditori come Matteo a sostenere i progetti della Fondazione è proprio questo: la certezza di dare supporto a PROGETTI CHE CREANO VALORE.

Non è difficile intuire il perché. Chi meglio di un imprenditore può capire l’importanza del valorizzare i singoli talenti delle persone per creare sviluppo e crescita comune?

Questo è quello che fa ogni progetto sostenuto dalla Fondazione Angelo Affinita grazie al TUO aiuto:  

  • La Cooperativa NewHope, che aiuta giovani donne migranti a ricostruirsi una vita dopo la terribile esperienza della tratta di essere umani, e lo fa con un laboratorio di sartoria artigianale.
  • Casapane, un’impresa sociale che dà lavoro a giovani e donne a Santa Maria a Vico e valorizza i prodotti del territorio. Casapane è una panetteria/caffè a km 0, il progetto più giovane della Fondazione Affinita
  • La Casa do Menor di Padre Renato Chiera, che offre accoglienza ai bambini di strada del Brasile e li accompagna nel loro percorso di crescita, dalla scuola d’infanzia, fino alla formazione professionale. Casa do Menor si occupa anche della riabilitazione psicologica e fisica di tossicodipendenti.
  • Il MammutBus, un progetto di educazione di strada organizzato in seno al Centro Territoriale Mammut di Scampia. Grazie a un ludobus attrezzato, gli operatori del centro coinvolgono i bambini del quartiere in percorsi educativi e culturali, per toglierli dalla strada e dar loro gli strumenti per costruirsi un futuro.
  • La Casa dei Cristallini a Rione Sanità. Una casa dove i bambini possono studiare, giocare e fare esperienze formative che li fanno crescere in un ambiente stimolante e combattono l’abbandono scolastico.
  • Ciak, Si Gira! Un progetto educativo pensato per i giovani di Frosinone, una città ad alto tasso di povertà educativa. Insieme alla Comunità Nuovi Orizzonti, la Fondazione organizza un percorso di conoscenza dei media, per dare ai ragazzi nuovi strumenti di studio e gettare le basi per futuri percorsi professionali.
  • Le borse di studio IPE, rivolte a giovani studenti meritevoli in difficoltà economiche. Grazie a questo aiuto, tanti studenti talentuosi possono frequentare i Master della prestigiosa IPE Business School di Napoli.
  • Le borse di studio rivolte agli studenti del Seminario Minore di Onesti, in Romania. In questi anni tanti ragazzi hanno potuto terminare gli studi e affacciarsi al mondo del lavoro con gli strumenti necessari per raggiungere i propri obiettivi.

Quello che viene spontaneo dire ripensando a tutti questi progetti è: ce l’abbiamo fatta!

Ma è vero solo in parte. Così come i progetti prendono vita e si sviluppano, allo stesso modo possono spegnersi se manca il sostegno adeguato. Ed è qui che entri in gioco TU!

Come dice Matteo, la speranza che tutti condividiamo è che il settore delle Fondazioni d’impresa diventi sempre più forte, sempre più ricco di persone spinte dal desiderio di DONARE. Solo così potremo cambiare le cose e FARE LA DIFFERENZA.

Matteo lo afferma forte e chiaro: “noi saremo sempre disposti a dare una mano a chi ha bisogno di aiuto”. E tu? Ti va di entrare a far parte di una famiglia di imprenditori che condividono i tuoi stessi ideali e obiettivi?

DONA OGGI IL TUO CONTRIBUTO!

Insieme potremo continuare a sostenere progetti di impresa sociale e di educazione che aiutano concretamente adulti e bambini in difficoltà. Nessun assistenzialismo, ma le opportunità necessarie per aiutare chi soffre a rialzarsi e camminare con le proprie gambe.

Angelo Affinita diceva sempre “È l’uomo che fa la differenza”.

Vogliamo provare – INSIEME – a fare la differenza? CLICCA QUI.

Si aprirà una pagina dove potrai dare il tuo contributo decisivo per i progetti della Fondazione, scegliere come aiutarci tramite una donazione libera o tramite l’acquisto del libro dedicato ad Angelo.

Se sei un imprenditore, troverai anche l’opportunità di essere contattato direttamente dalla Fondazione e scoprire come fare crescere la tua azienda aiutando il prossimo.

[VIDEO] Testimonianza di Mariachiara Marzocchi al Meeting Annuale Donatori 2018

[VIDEO] Testimonianza di Mariachiara Marzocchi al Meeting Annuale Donatori 2018

 

Cosa significa “FARE LA DIFFERENZA”?

È importante chiederselo con una certa regolarità, perché è facile perdere di vista i motivi che ci spingono ad agire in un modo, invece che in un altro.

Cosa vuol dire, per te, essere una persona che fa la differenza? Provo a darti qualche idea: vediamo se sono azzeccate!

  1. Fare la differenza significa essere responsabili e non voltarsi dall’altra partequando vediamo qualcosa che non ci piace. Non è semplice farlo, soprattutto quando sono situazioni che non toccano da vicino la nostra vita.
  2. Fare la differenza significa non seguire la strada più semplice, quella che prendono tutti, perché si è convinti che sia quella sbagliata. Richiede molto impegno, coraggio e sacrificio farlo, ma la soddisfazione che si prova alla fine del viaggio ripaga di tutto.
  3. Fare la differenza significa investire in un progetto futuro, che crea valore e benefici a lungo termine. È istintivo proteggere quello che già si ha: solo le persone davvero lungimiranti sanno quanto sia importante investire nel domani per creare sviluppo.

A queste 3 idee ne aggiungo una quarta.

Fare la differenza significa ascoltare i giovani e aiutarli a costruirsi il futuro che sognano.Lo so, sembra una banalità, ma se ci pensi bene è un atto rivoluzionario.

Ecco perché oggi vorrei che ascoltassi le parole di una giovane studentessa, Mariachiara, che parla della Fondazione Affinita da un punto di vista diverso del solito. Quello, appunto, di una persona che si affaccia alla vita adulta e professionale.

Mariachiara ha avuto la libertà di accedere all’alta formazione universitaria e valorizzare il proprio talento. Ora ti chiedo: quanti giovani non hanno la stessa opportunità?

Gli ultimi dati dell’Osservatorio sulla Povertà Minorile sono davvero allarmanti. Il 12% dei minori italiani vive in condizioni di estrema povertà e disagio sociale. In molte periferie italiane l’abbandono scolastico è in crescita, così come il numero di adolescenti coinvolti in azioni criminali.

C’è un’intera generazione sotto scacco e ora come non mai il TUO AIUTO è davvero fondamentale!

Ti chiederai: perché proprio io? Ti rispondo con una domanda: chi meglio di imprenditori e liberi professionisti conoscono il valore dei giovani?

Se pensi alla tua azienda e a quello che serve fare ogni giorno per farla crescere, sai benissimo che una delle azioni principali è INVESTIRE NEI GIOVANI TALENTI. Sono i giovani che hanno l’entusiasmo e la forza di mettersi in gioco. Sono loro che hanno il diritto di costruire il futuro.

Un paese che non valorizza i propri bambini è un paese destinato al fallimento, sociale ed economico.Ecco perché fare la differenza è una responsabilità condivisa da tutti i donatori della Fondazione Angelo Affinita.

La Fondazione Affinita sostiene progetti destinati a bambini e adolescenti in difficoltà economiche e sociali, allo scopo di coinvolgerli in attività educative e di formazione professionale. In questi anni, migliaia di bambini hanno avuto la possibilità di avere un futuro diverso grazie a:

  • Il MammutBus,progetto nato in seno al Centro Territoriale Mammut di Scampia, a Napoli. Si tratta di un ludobus che toglie i bambini dalla strada attraverso attività ludiche, culturali e artistiche. Il MammutBus collabora con le scuole e le famiglie, in modo da creare una comunità educante.
  • La casa dei Cristallinidel Rione Sanità di Napoli: un casa, appunto, dove i bambini fanno i compiti e partecipano a laboratori artistici e culturali. Anche in questo caso le famiglie vengono coinvolte, in modo da creare intorno ai bambini un ambiente sereno e stimolante.
  • Le borse di studio della IPE Business School di Napoli, un centro di alta formazione nelle materie economiche. Queste borse sono destinate a studenti meritevoli in difficoltà economiche, che possono così frequentare master d’eccellenza ed entrare nel mondo del lavoro.
  • Casapane,un’impresa sociale nata nel comune di Santa Maria a Vico alla scopo di creare lavoro e dare a giovani disoccupati l’opportunità di seguire un percorso di formazione professionale, che si è concretizzato poi in un lavoro presso questa bakery.

A fianco di questi macro-progetti, la Fondazione Affinita sostiene tante altre realtà votate allo sviluppo umano e professionale dei giovani. Ma è solo grazie all’aiuto di tanti imprenditori come te che tutto questo è possibile!

Allora, cosa significa per te FARE LA DIFFERENZA?

Una cosa fra tante: DONARE IL TUO AIUTO A SOSTEGNO DEI PROGETTI DELLA FONDAZIONE AFFINITA!

Grazie a te potremo continuare a sostenere queste iniziative, e insieme daremo a tanti giovani talentuosi come Mariachiara le opportunità formative che meritano per spiccare il volo.

Angelo Affinita diceva sempre “È l’uomo che fa la differenza”.

Vogliamo provare – INSIEME – a fare la differenza? CLICCA QUI.

Si aprirà una pagina dove potrai dare il tuo contributo decisivo per i progetti della Fondazione, scegliere come aiutarci tramite una donazione libera o tramite l’acquisto del libro dedicato ad Angelo.

Se sei un imprenditore, troverai anche l’opportunità di essere contattato direttamente dalla Fondazione e scoprire come fare crescere la tua azienda aiutando il prossimo.

 

I dipendenti SAPA al lavoro per Casapane: un bellissimo esempio di volontariato (puoi farlo anche tu!)

I dipendenti SAPA al lavoro per Casapane: un bellissimo esempio di volontariato (puoi farlo anche tu!)

Lo scorso dicembre, alcuni dipendenti SAPA hanno partecipato a un bellissimo progetto di volontariato a Santa Maria a Vico. Partiamo dall’inizio.

[vc_row][vc_column][grve_slider ids=”10643,10647,10649,10651,10653,10655,10657,10659,10661,10663,10667,10671,10673,10675,10665″ overlay_opacity=”80″][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]

Hai già sentito parlare di Casapane? Si tratta di un bellissimo progetto della Fondazione Angelo Affinita che ha aperto le porte al pubblico qualche mese fa. E i risultati non si sono fatti attendere!

Casapane è una bakery solidale, nata per promuovere il lavoro e lo sviluppo economico del territorio attraverso la valorizzazione delle persone e delle eccellenze gastronomiche. I diretti interessati: giovani e donne senza lavoro, ma in cerca di nuove possibilità di crescita.

Dopo una valutazione attenta del business plan, gli imprenditori della Fondazione Affinita hanno dato il via ai lavori, mettendo al servizio di questo progetto le loro capacità imprenditoriali e le loro donazioni. Come sempre, tutto è partito dalla formazione.

I partecipanti al progetto hanno frequentato un corso intensivo di:

  • Tecniche di panificazione e pizzeria
  • Utilizzo degli alimenti e conoscenza delle materie prime
  • Tecniche di vendita e di mercato
  • Sistema di controllo degli alimenti e sicurezza igienica (HCCP)
  • Conservazione e lavorazione degli alimenti
  • Primo soccorso e antincendio

Tutti si sono fatti in quattro per trasformare il progetto in realtà: fornitori, organizzatori, formatori e i donatori della Fondazione Affinita, il vero motore che in questi anni ha dato la spinta iniziale a tante realtà che hanno cambiato la vita a migliaia di persone in difficoltà.

Ma qual è la caratteristica che rende così speciale Casapane? Beh, senza dubbio il fatto che è un progetto che CREA VALORE e porta benefici nel tempo.

Grazie a questo locale, oggi tanti giovani pieni di talento hanno un lavoro e stanno crescendo sia a livello umano, che professionale. Casapane è un forno, un caffè, uno spazio di coworking e un locale dove la comunità di Santa Maria a Vico organizza eventi privati e culturali.

In più, Casapane è anche diventato un centro di vendita di ottimi prodotti a KM 0, che in questo modo valorizzano i piccoli produttori di un territorio che ha bisogno di rinascere.

Cos’è successo lo scorso dicembre? Il comune di Santa Maria a Vico ha organizzato un piccolo mercato natalizio, dove Casapane ha partecipato con uno stand pieno di prelibatezze e sorrisi. La bellissima notizia è che alcuni dipendenti SAPA hanno partecipato all’iniziativa come volontari!

Questa notizia ti tocca da vicino per due motivi.

  • Il primo: da imprenditore o libero professionista, so che per te è molto importante investire in progetti che accrescono il loro valore nel tempo. Casapane è un esempio concreto di quello che imprenditori come te sono riusciti a fare mettendosi in gioco!
  • Il secondo: la Fondazione Affinita non è una semplice fondazione onlus, ma una vera famiglia. Ogni progetto è vissuto dai donatori con grande partecipazione, e per questo la Fondazione li mette sempre in contatto con le realtà che sostengono con le loro donazioni.

I volontari che hanno partecipato a questa bella iniziativa hanno visto con i loro occhi i benefici che Casapane ha già creato a Santa Maria a Vico. E sono diventati parte attiva di un’impresa sociale che crea sviluppo in modo etico e solidale.

Ma c’è un’altra buona notizia che voglio darti!

Oggi puoi dare il tuo contributo per dare un futuro a Casapane, proprio come hanno fatto i dipendenti SAPA lo scorso Natale! Perché spesso basta anche un piccolo gesto per cambiare le cose nel profondo.

Per dare a chi ha bisogno di aiuto le opportunità per valorizzare i propri talenti e costruirsi un futuro.

La vita dell’imprenditore non è facile: il tempo è poco, le responsabilità sono tante e spesso si pensa di non avere le energie per fare altro. Ma ti posso assicurare che non serve che tu lo faccia!

Quello che ti chiedo è di fare ciò che già fai all’interno della tua azienda e di metterlo al servizio di chi si trova in difficoltà. Ogni volta che ti preoccupi per i tuoi dipendenti, ogni volta che sostieni un giovane nel suo percorso di crescita professionale, TU FAI LA DIFFERENZA.

Insieme agli imprenditori della Fondazione Angelo Affinita puoi fare la differenza anche per Casapane! Il motivo? Semplice: è un investimento che porta benefici e sviluppo non solo le persone, ma a un intero territorio.

DONA IL TUO CONTRIBUTO A SOSTEGNO DI QUESTA IMPRESA SOCIALE!

Casapane ha bisogno di persone come te per continuare a creare valore, nello spirito di un’economia più etica e sostenibile.

Angelo Affinita diceva sempre “È l’uomo che fa la differenza”.

Vogliamo provare – INSIEME – a fare la differenza? CLICCA QUI.

Si aprirà una pagina dove potrai dare il tuo contributo decisivo per i progetti della Fondazione, scegliere come aiutarci tramite una donazione libera o tramite l’acquisto del libro dedicato ad Angelo.

Se sei un imprenditore, troverai anche l’opportunità di essere contattato direttamente dalla Fondazione e scoprire come fare crescere la tua azienda aiutando il prossimo.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Perché sostenere una fondazione che realizza i sogni dei giovani è il tuo investimento sicuro per il futuro

Perché sostenere una fondazione che realizza i sogni dei giovani è il tuo investimento sicuro per il futuro

 

“Amore per la vita, amore per il lavoro e amore per le persone che non hanno avuto la possibilità di realizzare i propri sogni”.

Paolo D’Angelo, imprenditore della Res Italia srl, descrive così l’evento che lo scorso 17 ottobre ha riunito tanti imprenditori illuminati sotto un unico obiettivo: CREARE VALORE.

Il Meeting Annuale Donatori della Fondazione Angelo Affinita è un appuntamento importante, perché mette in contatto diretto gli imprenditori che sostengono i progetti della fondazione con le persone che lavorano attivamente in queste realtà.

Uno di questi progetti è Casapane, e non vedo l’ora di raccontartelo! Anche Paolo ne parla in questa testimonianza e lo fa per un motivo preciso.

Nonostante sia l’ultimo progetto arrivato in famiglia, Casapane è entrato con grande energia nei cuori delle persone! Non solo di chi lo ha sostenuto con il proprio contributo, ma anche della comunità che ogni giorno viene coinvolta in modo più o meno diretto da questa impresa sociale.

Ti spiego brevemente di cosa si tratta.

Casapane è prima di tutto un’impresa sociale che risponde al grave problema della disoccupazione giovanile e femminile con un progetto fondato sui punti forti del territorio di Santa Maria a Vico: materie prime di qualità e tradizione nella lavorazione dei prodotti da forno.

È una panetteria, ma anche una caffetteria, uno spazio di lavoro condiviso e un punto vendita di prodotti a chilometro zero. In altre parole, Casapane è diventato un centro di produzione, vendita e promozione delle eccellenze gastronomiche del territorio!

Alla base di questo progetto – come di ogni altro progetto sostenuto dalla Fondazione Affinita – c’è la formazione professionale.

Prima dell’apertura di Casapane, infatti, le persone coinvolte nel progetto hanno investito tempo e impegno per seguire un corso di formazione su:

  • Tecniche di panificazione e pizzeria
  • Utilizzo degli alimenti e conoscenza delle materie prime
  • Tecniche di vendita e di mercato
  • Sistema di controllo degli alimenti e sicurezza igienica (HCCP)
  • Conservazione e lavorazione degli alimenti
  • Primo soccorso e antincendio

Ma Casapane non è solo un’impresa: è anche uno spazio di coesione sociale e accoglienza. È una realtà che crea benessere in tutto il territorio, perché coinvolge anche i piccoli produttori locali e l’intera comunità di Santa Maria a Vico.

Grazie a Casapane, tante persone che non hanno mai avuto la possibilità di mettersi in gioco hanno potuto realizzarsi e realizzare un sogno: quello di avere un lavoro. Il sogno dell’indipendenza e del sentirsi orgogliosi di sé.

Conosci quella sensazione? Io credo proprio di sì.

La provi ogni volta che sai di aver fatto un buon lavoro per i tuoi dipendenti e la tua azienda. Ora pensa: dove saresti oggi se non avessi avuto l’opportunità di valorizzare i tuoi talenti? Se non ci fossero state persone pronte ad aiutarti?

Se anche tu credi nel valore delle seconde possibilità, oggi hai l’occasione di dimostrarlo con un gesto che richiede coraggio, ma che riempirà la tua vita di GIOIA! Paolo ha scelto di sostenere progetti di valore come Casapane e contribuire a creare un’economia etica. Vuoi farlo anche tu?

Il tuo gesto innescherà una catena di grandi benefici, per te e per chi ha bisogno di aiuto!

  • Se investi nel talento di giovani e bambini in difficoltà, investirai sul futuro – anche sul futuro della tua azienda!
  • Grazie al tuo contributo, la Fondazione Affinita potrà aiutare tante persone a valorizzare le proprie capacità, dando vita a un circolo virtuoso di sviluppo
  • La gioia del dono cambierà la tua vita e quella di chi ti sta accanto in meglio! Entrerai a far parte di un gruppo di imprenditori che condividono con te gli stessi valori e obiettivi

L’impegno e la presenza di imprenditori illuminati come Paolo hanno dato il via a progetti che trasformano la vita delle persone concretamente.

Casapane racchiude tante storie. Storie di chi ha alle spalle il carcere e vuole rifarsi una vita. Storie di donne che non hanno mai avuto la possibilità di sentirsi libere e indipendenti. Storie di chi ha preso una direzione sbagliata e vuole rimettersi sulla strada giusta.

Tutte queste storie formano un mosaico meraviglioso, che nella cornice di Casapane è diventato una vera opera d’arte. Oggi puoi entrare a farne parte anche tu!

Con il TUO AIUTO potremo sostenere Casapane e dare un futuro di sviluppo a un intero territorio. Non solo: se sostieni progetti di valore come questo, darai il tuo contributo per creare una società e un’economia più giusta, che crea benessere e mette al centro la persona.

Paolo ci sarà: “sempre presente e in forza alla Fondazione Affinita”. E tu?

Angelo Affinita diceva sempre “È l’uomo che fa la differenza”.

Vogliamo provare – INSIEME – a fare la differenza? CLICCA QUI.

Si aprirà una pagina dove potrai dare il tuo contributo decisivo per i progetti della Fondazione, scegliere come aiutarci tramite una donazione libera o tramite l’acquisto del libro dedicato ad Angelo.

Se sei un imprenditore, troverai anche l’opportunità di essere contattato direttamente dalla Fondazione e scoprire come fare crescere la tua azienda aiutando il prossimo.

[VIDEO] Testimonianza di Matteo Involti – Meeting Annuale Donatori 2018

“Doniamo ai giovani la capacità di sognare! Insieme possiamo affrontare le sfide più grandi” Don Davide Banzato al Meeting Annuale dei Donatori 2018

Dono. Accoglienza. Responsabilità.

Queste sono le tre parole chiave dello scorso Meeting Annuale dei Donatori della Fondazione Affinita, dove gli imprenditori presenti hanno ascoltato le parole di Don Davide Banzato.

Ho voluto condividere questa testimonianza con te perché tocca le fondamenta della nostra fondazione. E perché a volte è utile ricordare i motivi che ci spingono a donare, anche quando la vita si fa complicata e pensiamo che quello che stiamo facendo non abbia senso.

Come dice Don Davide, spesso gli imprenditori sono lasciati soli. Devono affrontare molte difficoltà, senza alcun sostegno da parte delle istituzioni. Molti di loro, purtroppo, non hanno l’opportunità di fare di più.

La Fondazione Affinita è l’esempio di quello che un gruppo di imprenditori illuminati può realizzare per chi ha bisogno di aiuto: progetti di valore e risposte concrete.

Come dice San Paolo, una comunità è come un corpo. Ogni organo, anche il più piccolo, ha un ruolo fondamentale nel benessere generale dell’organismo.

Allo stesso modo, ognuno di noi ha la responsabilità di fare la propria parte, perché solo facendo rete e lavorando insieme possiamo affrontare le sfide più grandi e valorizzare al massimo la nostra vita.

Cosa significa, quindi, essere responsabile?

Significa mettere a frutto i doni, i mezzi e talenti che hai. Quelli che Dio ti ha donato riponendo in te una grande fiducia.

Dice Don Davide:

“Noi non siamo proprietari, ma amministratori”. E come amministratori, siamo chiamati a CREARE VALORE con ciò che abbiamo: tempo, possibilità, capacità e coraggio.

Ci vuole coraggio nel parlare di responsabilità oggi. Così come ci vuole coraggio nel parlare di dono e di accoglienza. Sono parole scomode che però, se messe in pratica, possono davvero cambiare la vita di una persona.

I progetti della Fondazione Affinita hanno l’obiettivo di mettere in pratica questi principi e di ridare dignità a chi ha perso tutto. Come? Attraverso l’istruzione, la formazione professionale e il lavoro.

Il dono che fai oggi, se valorizzato con progetti concreti e sostenuto da una rete di imprenditori come quella della Fondazione Affinita, può fare cose grandi. Grandi quanto il sogno di questo bambino.

Lo scorso giugno, Don Davide ha collaborato con Padre Renato Chiera alla Casa do Menor di Fortaleza, la settima città più violenta al mondo, con un primato nella prostituzione minorile. Una notte ha conosciuto un bambino che gli ha confidato un sogno molto speciale.

Stavano giocando per strada, nella miseria più cieca, quando Don Davide ha chiesto al bambino: “Ma tu ce l’hai un sogno?”

E il bambino ha risposto: “Sì, ho un sogno! Il mio sogno è di diventare un assistente sociale quando sarò grande. Di tornare qui e di portare via da questo posto tutte le persone come me”. Ora prova a pensare: cosa succederebbe se quel bambino avesse i mezzi con cui realizzare il suo sogno?

Quante vite potrebbe cambiare con il suo lavoro? Con il suo desiderio di fare la differenza? Oggi TU hai fra le mani un dono che ha un valore inestimabile: LA POSSIBILITÀDI DONARE. Perché c’è tanta più gioia nel donare, che nel ricevere.

Il tuo ruolo nella Fondazione Affinita è fondamentale! Proprio come in un corpo, serve l’aiuto di ogni organo per affrontare insieme le sfide più difficili e raggiungere gli obiettivi più alti.

Ti posso assicurare una cosa: la gioia che proverai sarà immensa. Il solo pensare al circolo virtuoso che la tua donazione è in grado di creare ti ripagherà di tutti gli sforzi e i sacrifici fatti per ESSERCI. Per metterti in ascolto.

Uno degli ultimi progetti per cui la fondazione si è attivata in collaborazione con Don Davide e Nuovi Orizzonti è Ciak! Si gira. Te ne voglio parlare perché rispecchia in pieno i concetti di “circolo virtuoso” e “benefici a lungo termine”.

È un progetto che accompagna giovani studenti delle superiori per 4 anni. Grazie a una rete educativa formata da scuole, associazioni giovanili e agenzie di comunicazione, i ragazzi impareranno a valorizzare il territorio attraverso i media.

Potranno creare format televisivi e radiofonici e impareranno a sfruttare le potenzialità dei new media senza diventarne schiavi. Questo è un progetto di lungo respiro che dà a giovani vittime del disagio giovanile opportunità concrete di realizzare grandi sogni!

Vuoi donare anche tu a giovani e bambini in difficoltà la possibilità di sognare? Dona ora!

Angelo Affinita diceva sempre “È l’uomo che fa la differenza”.

Vogliamo provare – INSIEME – a fare la differenza? CLICCA QUI.

Si aprirà una pagina dove potrai dare il tuo contributo decisivo per i progetti della Fondazione, scegliere come aiutarci tramite una donazione libera o tramite l’acquisto del libro dedicato ad Angelo.

Se sei un imprenditore, troverai anche l’opportunità di essere contattato direttamente dalla Fondazione e scoprire come fare crescere la tua azienda aiutando il prossimo.

[VIDEO] Testimonianza di Fulvio Rillo al Charity Gala 2018

[VIDEO] Testimonianza di Fulvio Rillo al Charity Gala 2018

 

La Fondazione Angelo Affinita è diversa dalle altre.

Sì, certo. E perché dovrei crederci? In che modo sarebbe diversa?

Te lo sarai chiesto anche tu, perché si sa: oggi fidarsi è diventato davvero difficile!

Si sentono spesso notizie di donazioni usate in progetti poco efficaci o semplicemente poco trasparenti. Questo è l’ostacolo principale che si incontra quando si decide di fare una donazione.

Guadagnare denaro costa fatica. Perché vederlo sprecato in progetti che non danno un aiuto concreto?

Sono domande lecite, soprattutto per chi come te lavora duramente per assicurare un futuro alla propria attività e ai propri dipendenti.

Per questo vorrei che ascoltassi le parole di Fulvio Rillo, direttore generale della Rillo Costruzioni srl, che da anni sostiene i progetti della Fondazione Angelo Affinita.

Fra imprenditori di valore ci si capisce. Si parla la stessa lingua e si hanno le stesse capacità di giudizio.

Ti invito quindi ad ascoltare la testimonianza di Fulvio per capire i motivi per cui la Fondazione Affinita è la realtà giusta per te.

  1. È una fondazione d’impresa che lavora in concerto con cooperative e associazioni sul territorio.

Bada bene: non sono scelte a caso. Devono puntare sull’educazione di giovani e bambini in difficoltà e sulla formazione professionale, per aiutare chi si trova in situazioni di disagio sociale ed economico in modo concreto, attraverso il lavoro.

 

  1. È una fondazione di famiglia che dà grande importanza alla condivisione e crede che INSIEME si possano raggiungere grandi risultati. Nella Fondazione Affinita c’è passione e molto coinvolgimento nei progetti sostenuti. Ecco perché si organizzano eventi che mettono in contatto i donatori con gli operatori dei vari progetti.

 

  1. Ogni centesimo donato viene destinato ai progetti. La Fondazione Affinita non utilizza parte delle donazioni per autosostenersi, come avviene in molti casi. Se diventi donatore hai la certezza che il tuo contributo raggiungerà PER INTERO il progetto che ti sta a cuore.

 

  1. Investe nel talento delle persone per creare sviluppo. Questo è un punto molto importante, e sono sicuro che sarai d’accordo con me e Fulvio: l’assistenzialismo non porta da nessuna parte! Ecco perché la Fondazione Affinita sostiene solo progetti che aiutano le persone a rialzarsi e a camminare con le proprie gambe.

Te ne dico alcuni.

Da anni la Fondazione sostiene la Casa do Menor di Padre Renato Chiera, che salva i bambini di strada e i giovani tossicodipendenti attraverso percorsi scolastici, corsi professionali e supporto psicologico.

La Fondazione lotta insieme ad associazioni come la Casa dei Cristallini e il Centro Territoriale Mammut per sconfiggere il grave problema della povertà educativa in quartieri disagiati come Scampia e Rione Sanità a Napoli.

Poi ci sono le giovani migranti della Cooperativa NewHope. Una bella realtà nata a Caserta dal desiderio di Suor Rita Giaretta di aiutare le donne vittime della tratta a rifarsi una vita grazie a un laboratorio di sartoria artigianale.

Per facilitare l’accesso all’istruzione di qualità, la Fondazione Affinita finanzia borse di studio per giovani di talento in difficoltà economiche, in concerto con la IPE Business School di Napoli.

Per lo stesso motivo la Fondazione sostiene gli studenti del Seminario Minore di Onesti, in Romania, e tanti altri progetti spot che hanno un unico, grande obiettivo: FARE LA DIFFERENZA.

Investire nel talento dei giovani è il modo migliore per assicurare un futuro non solo a loro, ma all’intera società. Ti chiedo di farlo insieme a noi.

Fulvio dice bene: “La Fondazione Affinita è una famiglia”.

Una famiglia in cui tutti sono chiamati a rimboccarsi le maniche e a dare il massimo per portare un cambiamento nel mondo, fatto di sviluppo e crescita comune.

Come imprenditori, abbiamo un compito da svolgere.

Dobbiamo portare le nostre capacità e il nostro desiderio di donare e donarci fuori dalle nostre aziende, per dare la spinta iniziale a un circolo virtuoso molto potente.

I progetti di valore creano benefici a lungo termine. Questi sono i progetti che sostiene la Fondazione Affinita.

E tu, come Fulvio, potrai vederli crescere con i tuoi occhi.

Non c’è gioia più grande della GIOIA DI DONARE.

Vuoi provarla anche tu? Segui il consiglio di Fulvio e diventa un donatore della Fondazione Angelo Affinita!

Come imprenditore illuminato, potrai cambiare DAVVERO la vita a tantissimi bambini e giovani che hanno bisogno del tuo aiuto per crescere e poter inseguire i propri sogni.

Cosa aspetti? Fulvio ha fatto la sua scelta anni fa. Adesso è il tuo momento!

Angelo Affinita diceva sempre “È l’uomo che fa la differenza”.

Vogliamo provare – INSIEME – a fare la differenza? CLICCA QUI.

Si aprirà una pagina dove potrai dare il tuo contributo decisivo per i progetti della Fondazione, scegliere come aiutarci tramite una donazione libera o tramite l’acquisto del libro dedicato ad Angelo.

Se sei un imprenditore, troverai anche l’opportunità di essere contattato direttamente dalla Fondazione e scoprire come fare crescere la tua azienda aiutando il prossimo.

Giornata Europea delle Fondazioni 2018: la filantropia è cultura!

Giornata Europea delle Fondazioni 2018: la filantropia è cultura!

Il 1 ottobre è un giorno di festa per tutte le Fondazioni europee.

Si celebra una giornata davvero speciale, dedicata alle fondazioni, ai donatori e agli enti filantropici che lavorano ogni giorno spinti da un obiettivo comune:

Portare un miglioramento sociale, culturale ed economico nella società e sul territorio.

In altre parole, questa è anche la tua festa!

La Giornata Europea delle Fondazione e dei Donatori è la festa di tutti coloro che hanno scelto di FARE LA DIFFERENZA.

In tanti modi diversi.

Donando un contributo economico, mettendo a disposizione le proprie capacità, il proprio tempo ed energie per far crescere progetti di grande valore umano e sociale.

Lo scorso anno le associazioni promotrici dell’evento Assifero e Acri, in collaborazione con Dafne (Donors and Foundations Networks in Europe), hanno scelto di dedicare questa giornata al tema del diritto all’istruzione.

Quest’anno l’argomento sul tavolo delle discussioni è la filantropia come cultura.

A partire dal convegno annuale di Assifero tenutosi a maggio, dove anche la Fondazione Angelo Affinita era presente (puoi trovare i dettagli dell’incontro QUI!), in questi mesi sono state tante le iniziative volte ad approfondire la tematica.

Filantropia è cultura. Ma quale cultura?

La cultura del donare e del creare valore.

È proprio sulla cultura che si deve investire per dare inizio a una vera rigenerazione economica e sociale.

La Fondazione Angelo Affinita non fa eccezione.

Grazie a donatori come te, che credono nell’importanza di investire nel talento delle persone, anche quest’anno siamo riusciti a raggiungere grandi risultati con i progetti che sosteniamo!

Te ne dico alcuni:

  • La Cooperativa NewHope ha collaborato con l’associazione BEAWARENOW per produrre una collezione d’alta moda. Inoltre, il lavoro di sensibilizzazione di Suor Rita e di Blessing Okoeidon è stato premiato alla Casa Bianca a Washington e alla Camera dei Deputati!
  • Il Centro Territoriale Mammut ha creato un metodo didattico che è stato adottato da tantissime scuole italiane! Il MammutBus è una parte fondamentale delle attività dei volontari, che stanno coinvolgendo sempre più bambini nelle periferie (e non solo!)
  • Abbiamo un nuovo progetto! CasaPane è una bakery solidale che aprirà proprio domani 2 OTTOBRE a Santa Maria a Vico. Si tratta di una panetteria, caffè letterario e spazio culturale che dà a persone in difficoltà un’opportunità concreta di lavoro
  • Il progetto CIAK, SI GIRA! è arrivato secondo nella graduatoria di un concorso di cofinanziamento indetto dalla Fondazione CON IL SUD. Il progetto prevede attività educative in collaborazione con le scuole e la Comunità Nuovi Orizzonti per combattere la povertà educativa a Frosinone.
  • Sono sempre più numerosi i partecipanti ai corsi professionali rivolti ai giovani della Casa do Menor di Padre Renato Chiera. Quest’anno in tanti si sono diplomati nei corsi di gastronomia e panificazione, meccanica ed elettronica automobilistica, informatica, estetista e lingua inglese.
  • Anche quest’anno il concorso artistico per i calendario solidale 2019 ha dato la possibilità a giovani aspiranti pittori di inseguire il loro sogno grazie a una borsa di studio
  • Continua la collaborazione con la IPE Business School di Napoli. Molti studenti meritevoli hanno potuto frequentare i Master di specializzazione grazie alle borse di studio della Fondazione
  • Crescono le attività educative della Casa dei Cristallini di Rione Sanità: dallo sport alle gite culturali, ai laboratori di scrittura creativa e pittura, per dare ai bambini del quartiere degli spazi sani di gioco e di crescita.

Oggi festeggiamo insieme questi traguardi!

E sentiamoci parte di una rete di realtà filantropiche che, passo dopo passo, stanno cambiando il volto della nostra società.

Il modo migliore per celebrare questa giornata è rimboccarsi le maniche e continuare a donare!

Insieme ai donatori della Fondazione Angelo Affinita, potrai dare a bambini e giovani bisognosi di aiuto la possibilità concreta di costruirsi un FUTURO.

Siamo sinceri: non è un lavoro da poco. Anzi: richiede un grande sacrificio.

Ma se vuoi riempire il tuo cuore della GIOIA DI DONARE e desideri che il tuo impegno (e il tuo denaro) sostengano progetti validi, la Fondazione Affinita è la risposta che cercavi.

I motivi?

  • Sosteniamo progetti di valore, che non fanno semplice assistenzialismo
  • Ogni centesimo donato va a sostegno dei progetti
  • Il rapporto fra i donatori e i responsabili dei progetti è trasparente
  • Entrerai a far parte di una famiglia di imprenditori e professionisti del settore che condividono i tuoi stessi ideali

Buona Giornata Europea delle Fondazioni 2018!

Fai sentire il tuo supporto e condividi la gioia di questa giornata utilizzando l’hashtag  #ThankYouPhilantropy.

Angelo Affinita diceva sempre “È l’uomo che fa la differenza”.

Vogliamo provare – INSIEME – a fare la differenza? CLICCA QUI.

Si aprirà una pagina dove potrai dare il tuo contributo decisivo per i progetti della Fondazione, scegliere come aiutarci tramite una donazione libera o tramite l’acquisto del libro dedicato ad Angelo.

Se sei un imprenditore, troverai anche l’opportunità di essere contattato direttamente dalla Fondazione e scoprire come fare crescere la tua azienda aiutando il prossimo.

PS. Scarica qui l’edizione europea The Global Philanthropy Environment Index 2018, curato dalla Lilly Family School of Philanthropy e da DAFNE!

Hai già pensato a cosa fare del tuo 5X1000? Sei ancora in tempo per trasformarlo in un atto d’amore!

Hai già pensato a cosa fare del tuo 5X1000? Sei ancora in tempo per trasformarlo in un atto d’amore!

Ormai siamo a metà luglio, e manca davvero pochissimo tempo alla presentazione della dichiarazione dei redditi.

Certo, non è mai un momento piacevole, soprattutto per imprenditori e liberi professionisti. In un mese dove si vorrebbe solo pensare a organizzare le vacanze con la famiglia, arrivano ingenti tasse da pagare!

Non so se ti capita la stessa cosa, ma ti confesso che questo mese diventa ancora più pesante se mi fermo a pensare a dove vanno a finire quelle tasse.

Lavori ore su ore, fai sacrifici, ti impegni ogni giorno per dare un futuro alla tua azienda e ai tuoi dipendenti, e poi vedi sfumare i tuoi soldi nelle casse dello stato. Non sarebbe affatto un problema se solo quelle casse non fossero buchi neri di cattiva amministrazione!

Lo sappiamo tutti. Molto di quel denaro viene sprecato, quando invece servirebbe a migliorare i servizi e a dare un aiuto in più a chi ne ha davvero bisogno.

Ma tant’è: non c’è scelta, vero? Beh, è vero solo in parte, e ti spiego perché.

Come ben sai, fra le tasse da pagare c’è anche il 5×1000.

Ebbene, è questo lo strumento con cui puoi avere la certezza di devolvere il frutto del tuo lavoro a progetti di qualità, gli stessi in cui saresti disposto ad investire come imprenditore.

E se non mi credi, ascoltami e capirai cosa intendo!

Il 5×1000 è una quota dell’imposta IRPEF che puoi scegliere di devolvere, a tua discrezione, ad associazioni no-profit, volontariato, attività sociali o ricerca scientifica. Lo stato non può obbligarti nella tua decisione, ma attenzione!

Se non specifichi il soggetto che vuoi sostenere, quei soldi finiscono dritti nelle casse dello stato, insieme alle altre tasse che devi pagare e che, purtroppo, molto spesso si perdono nelle falle dell’amministrazione.

Oggi hai fra la mani un’occasione d’oro: puoi trasformare il tuo 5×1000 in un ATTO D’AMORE in grado di cambiare davvero la vita di tante persone in difficoltà.

Come? Scegliendo di devolverlo a sostengo dei progetti della Fondazione Angelo Affinita.

Questa Fondazione è speciale per tanti motivi, ma soprattutto perché è una fondazione d’impresa. Questo significa che è guidata e sostenuta da imprenditori come te, che sanno valutare il valore di un progetto e portarlo a termine.

So cosa stai pensando, e ti capisco: che garanzie ho se dono il mio 5×1000 alla Fondazione Affinita? In che modo è diversa dalle altre?

Beh, non ti darò una ragione soltanto, ma quattro validi motivi per farlo:

  1. La Fondazione Affinita si occupa di infanzia negata e sostengo ai giovani con progetti di educazione e formazione professionale. Ogni progetto è valutato da imprenditori che decidono di mettere in gioco le proprie competenze, in modo da avere progetti di qualità, in grado di dare un aiuto concreto.
  2. La Fondazione non sostiene opere di assistenzialismo, ma progetti e associazioni il cui obiettivo principale è quello di valorizzare i talenti e dare a bambini e giovani in difficoltà gli strumenti con cui camminare con le proprie gambe e realizzarsi nella vita.
  3. Ogni centesimo donato alla Fondazione viene utilizzato per sviluppare i progetti, e non per sostenere l’amministrazione della Fondazione stessa.
  4. Non esistono intermediari fra la tua donazione e le persone a capo delle associazioni sostenute. La Fondazione organizza eventi di raccolta fondi e occasioni per mettere in contatto donatori e volontari attivi sui progetti, perché solo INSIEME possiamo davvero fare la differenza.

Spesso capita di voler fare qualcosa per aiutare chi soffre, per cambiare le cose, ma poi subentra il dubbio: dove va a finire la mia donazione?

Donando il tuo 5X1000 alla Fondazione Angelo Affinita avrai la certezza che il frutto del tuo lavoro si trasformerà in un AIUTO CONCRETO, in un atto d’amore in grado di cambiare la vita di tanti bambini e giovani in condizioni di difficoltà sociale ed economica.

Non aspettare: hai ancora poco tempo per fare questo enorme atto di generosità!

Farlo è molto semplice:

  1. chiedilo direttamente alla tua commercialista, e lo farai lei per te
  2. nella dichiarazione dei redditi, indica il codice fiscale 92 05 21 60 626, apponendo la tua firma nell’apposito riquadro “Scelta per la destinazione dell’otto e del cinque per mille dell’IRPEF”.

DONA OGGI il tuo 5×1000 alla Fondazione Angelo Affinita ed entra anche tu a far parte di una vera impresa sociale.

Un’impresa d’amore.

Angelo Affinita diceva sempre “È l’uomo che fa la differenza”.

Vogliamo provare – INSIEME – a fare la differenza? CLICCA QUI.

Si aprirà una pagina dove potrai dare il tuo contributo decisivo per i progetti della Fondazione, scegliere come aiutarci tramite una donazione libera o tramite l’acquisto del libro dedicato ad Angelo.

Se sei un imprenditore, troverai anche l’opportunità di essere contattato direttamente dalla Fondazione e scoprire come fare crescere la tua azienda aiutando il prossimo.