• La Prima Fondazione Di Imprenditori Che Aiuta Giovani E Bambini In Difficoltà Tramite Il Lavoro E La Formazione

Ci sono donne che scappano dalla violenza e che si rimboccano le maniche per costruirsi il proprio futuro per essere libere le ragazze di New Hope - Fondazione Angelo Affinita

Ci sono donne che scappano dalla violenza e che si rimboccano le maniche per costruirsi il proprio futuro per essere libere. Guarda come hanno fatto le ragazze di New Hope

  • 0

È vero. È tutto vero.

Per questo da un paio di mesi a questa parte ti racconto con insistenza delle favolose ragazze della Cooperativa New Hope. Il motivo è semplice: stanno davvero cambiando la loro vita.

Ma facciamo un passo indietro: La Cooperativa New Hope nasce nel 2004 direttamente dal progetto Casa di Rut.

Casa di Rut è quello che noi amiamo chiamare un “piccolo rifugio”, una nursery in cui donne emigrate dai loro paesi, donne che scappano dalla fame e dallo sfruttamento possono essere accolte.

Questo è per loro il punto di partenza perfetto per riprendere in mano la propria vita. Qui sono state trattate con il rispetto che mancava loro da troppo tempo.

In questo modo le ragazze hanno finalmente la serenità di ripartire e di affrontare la vita in modo finalmente nuovo e completo.

Quelle di cui ti sto parlando sono ragazze con un passato difficile, molte di loro sono state costrette a prostituirsi nel loro paese d’origine, spesso anche qui in Italia. Donne che hanno bisogno di tutto il tempo necessario per rimettersi in sesto.

Ma il semplice aiuto non ci bastava. Quando dall’aiuto non si sollevano prospettive questo resta elemosina.

NOI VOLEVAMO TROVARE UN LAVORO PER OGNUNA DELLE RAGAZZE DI RUT!

Per questo è nata, nel 2004, la Cooperativa sociale newHope, un laboratorio di sartoria etnica per la formazione e l’avviamento al lavoro di giovani donne, prevalentemente immigrate, sole e con figli, in situazione di difficoltà.

Così Fondazione Angelo Affinita ha deciso di sostenere questo progetto, perché dona a queste donne la possibilità di farcela. Di camminare con le proprie gambe e di entrare in tutto e per tutto nel mondo del lavoro.

Le donne che lavorano in cooperativa (tre africane, due italiane disabili, oltre alla la presidente dell’est europa) sono donne in passato accolte da Casa Rut, assunte con contratto part-time, che hanno come paga base 700 euro. Ma molte altre delle nostre ragazze partecipano ai laboratori tramite un tirocinio retribuito.

Vedi come è semplice smuovere le acque quando ci si crede per davvero?

Cosa ne pensi di questo progetto?

Noi ne siamo davvero entusiasti. Per questo ti comunico con grande gioia che LA FONDAZIONE ANGELO AFFINITA HA DECISO DI ESTENDERE, PER L’ANNO 2016, IL SOSTEGNO GIà EROGATO A CASA RUT, ANCHE ALLA COOPERATIVA.

Lo faremo attraverso un progetto di affiancamento e formazione. Lo faremo con il cuore bene aperto, come sempre siamo soliti fare con tutti i nostri progetti.

Per questa ragione ti invito ad approfondire questo bel sogno chiamato NEW HOPE!

Angelo Affinita diceva sempre “È l’uomo che fa la differenza”.

Vogliamo provare – INSIEME – a fare la differenza? CLICCA QUI. Si aprirà una pagina dove potrai dare il tuo contributo decisivo per i progetti della Fondazione, scegliere come aiutarci tramite una donazione libera o tramite l’acquisto del libro dedicato ad Angelo.

Se sei un imprenditore, troverai anche l’opportunità di essere contattato direttamente dalla Fondazione e scoprire come fare crescere la tua azienda aiutando il prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.