• La Prima Fondazione Di Imprenditori Che Aiuta Giovani E Bambini In Difficoltà Tramite Il Lavoro E La Formazione

“Doniamo ai giovani la capacità di sognare! Insieme possiamo affrontare le sfide più grandi” Don Davide Banzato al Meeting Annuale dei Donatori 2018

  • 0

Dono. Accoglienza. Responsabilità.

Queste sono le tre parole chiave dello scorso Meeting Annuale dei Donatori della Fondazione Affinita, dove gli imprenditori presenti hanno ascoltato le parole di Don Davide Banzato.

Ho voluto condividere questa testimonianza con te perché tocca le fondamenta della nostra fondazione. E perché a volte è utile ricordare i motivi che ci spingono a donare, anche quando la vita si fa complicata e pensiamo che quello che stiamo facendo non abbia senso.

Come dice Don Davide, spesso gli imprenditori sono lasciati soli. Devono affrontare molte difficoltà, senza alcun sostegno da parte delle istituzioni. Molti di loro, purtroppo, non hanno l’opportunità di fare di più.

La Fondazione Affinita è l’esempio di quello che un gruppo di imprenditori illuminati può realizzare per chi ha bisogno di aiuto: progetti di valore e risposte concrete.

Come dice San Paolo, una comunità è come un corpo. Ogni organo, anche il più piccolo, ha un ruolo fondamentale nel benessere generale dell’organismo.

Allo stesso modo, ognuno di noi ha la responsabilità di fare la propria parte, perché solo facendo rete e lavorando insieme possiamo affrontare le sfide più grandi e valorizzare al massimo la nostra vita.

Cosa significa, quindi, essere responsabile?

Significa mettere a frutto i doni, i mezzi e talenti che hai. Quelli che Dio ti ha donato riponendo in te una grande fiducia.

Dice Don Davide:

“Noi non siamo proprietari, ma amministratori”. E come amministratori, siamo chiamati a CREARE VALORE con ciò che abbiamo: tempo, possibilità, capacità e coraggio.

Ci vuole coraggio nel parlare di responsabilità oggi. Così come ci vuole coraggio nel parlare di dono e di accoglienza. Sono parole scomode che però, se messe in pratica, possono davvero cambiare la vita di una persona.

I progetti della Fondazione Affinita hanno l’obiettivo di mettere in pratica questi principi e di ridare dignità a chi ha perso tutto. Come? Attraverso l’istruzione, la formazione professionale e il lavoro.

Il dono che fai oggi, se valorizzato con progetti concreti e sostenuto da una rete di imprenditori come quella della Fondazione Affinita, può fare cose grandi. Grandi quanto il sogno di questo bambino.

Lo scorso giugno, Don Davide ha collaborato con Padre Renato Chiera alla Casa do Menor di Fortaleza, la settima città più violenta al mondo, con un primato nella prostituzione minorile. Una notte ha conosciuto un bambino che gli ha confidato un sogno molto speciale.

Stavano giocando per strada, nella miseria più cieca, quando Don Davide ha chiesto al bambino: “Ma tu ce l’hai un sogno?”

E il bambino ha risposto: “Sì, ho un sogno! Il mio sogno è di diventare un assistente sociale quando sarò grande. Di tornare qui e di portare via da questo posto tutte le persone come me”. Ora prova a pensare: cosa succederebbe se quel bambino avesse i mezzi con cui realizzare il suo sogno?

Quante vite potrebbe cambiare con il suo lavoro? Con il suo desiderio di fare la differenza? Oggi TU hai fra le mani un dono che ha un valore inestimabile: LA POSSIBILITÀDI DONARE. Perché c’è tanta più gioia nel donare, che nel ricevere.

Il tuo ruolo nella Fondazione Affinita è fondamentale! Proprio come in un corpo, serve l’aiuto di ogni organo per affrontare insieme le sfide più difficili e raggiungere gli obiettivi più alti.

Ti posso assicurare una cosa: la gioia che proverai sarà immensa. Il solo pensare al circolo virtuoso che la tua donazione è in grado di creare ti ripagherà di tutti gli sforzi e i sacrifici fatti per ESSERCI. Per metterti in ascolto.

Uno degli ultimi progetti per cui la fondazione si è attivata in collaborazione con Don Davide e Nuovi Orizzonti è Ciak! Si gira. Te ne voglio parlare perché rispecchia in pieno i concetti di “circolo virtuoso” e “benefici a lungo termine”.

È un progetto che accompagna giovani studenti delle superiori per 4 anni. Grazie a una rete educativa formata da scuole, associazioni giovanili e agenzie di comunicazione, i ragazzi impareranno a valorizzare il territorio attraverso i media.

Potranno creare format televisivi e radiofonici e impareranno a sfruttare le potenzialità dei new media senza diventarne schiavi. Questo è un progetto di lungo respiro che dà a giovani vittime del disagio giovanile opportunità concrete di realizzare grandi sogni!

Vuoi donare anche tu a giovani e bambini in difficoltà la possibilità di sognare? Dona ora!

Angelo Affinita diceva sempre “È l’uomo che fa la differenza”.

Vogliamo provare – INSIEME – a fare la differenza? CLICCA QUI.

Si aprirà una pagina dove potrai dare il tuo contributo decisivo per i progetti della Fondazione, scegliere come aiutarci tramite una donazione libera o tramite l’acquisto del libro dedicato ad Angelo.

Se sei un imprenditore, troverai anche l’opportunità di essere contattato direttamente dalla Fondazione e scoprire come fare crescere la tua azienda aiutando il prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.